sbaglio

SENZA SE E SENZA MA!

Sulla vicenda della sede staccata dell’Università di Oristano, pur avendo seguito gli eventi e partecipato alla assemblea pubblica della scorsa settimana, abbiamo preferito non intervenire subito per evitare strumentalizzazioni politiche che si presentavano dietro l’angolo….

FacebookTwitterPinterestGoogle+


FullSizeRender

I programmi prima di tutto

Ecco il testo del comunicato stampa che precisa la nostra posizione in vista delle prossime elezioni amministrative di Oristano .  Non c’è nessun divorzio con le forze del centro-sinistra ma solo un atteggiamento di correttezza…

FacebookTwitterPinterestGoogle+

ENIGMA

Per bene che vada utilizziamo male quello che abbiamo

Una quota significativa della spesa sanitaria è, nella migliore delle ipotesi, utilizzata male; nell’ipotesi peggiore è uno spreco e risulta talvolta dannosa per i cittadini.
È questa la impietosa conclusione a cui arriva il Tackling Wasteful Spending on Health OCSE 2017 pubblicato il 10 gennaio scorso a Parigi.
Migliorano ovunque, nell’area OCSE, aspettativa di vita e salute, ma la sfida della sostenibilità è ancora sul tavolo e la lotta è sempre più difficile, di fronte a cure innovative sempre più costose e al progressivo invecchiamento della popolazione.
Oltre 1/5 della spesa sanitaria (che in Sardegna varrebbe circa 700 milioni di euro) potrebbe essere utilizzata per spendere meno e/o per spendere meglio e reinvestire in servizi e qualità.

FacebookTwitterPinterestGoogle+


sport1

Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna

Il Gruppo consiliare del  Partito dei Sardi ha indetto per oggi 10 gennaio 2017 alle ore 10.30 presso la sala stampa del Consiglio regionale una Conferenza stampa al fine di presentare agli organi di stampa la…

FacebookTwitterPinterestGoogle+

No Picture

FacebookTwitterPinterestGoogle+