Fondi stipendiali dei Dirigenti Medici AOU Sassari: è ora di finirla!

COMUNICATO STAMPA del 17 ottobre 2018

Cercherò di spiegare con pochi passaggi quello che da 15 anni sta succedendo alla AOU di Sassari a danno di centinaia di dirigenti medici (sia di quelli in servizio e, verosimilmente, anche di quelli che da anni sono in pensione) che non vedono tutelati il loro diritto alla giusta e corretta retribuzione. Punti fermi dell’annoso problema sono:

  • lo stipendio della dirigenza medica veterinaria si compone di una parte fissa e di una parte variabile (ultimo contratto valido è il CCNL 2006/2009);
  • le regioni definiscono poi (con accordi integrativi tra regione e organizzazioni sindacali) quali siano le regole che determinano il fondo variabile che deve andare ad ogni azienda per essere successivamente distribuito ai dirigenti medici e veterinari;
  • i principi e le regole generali per la costruzione di ciascuno di questi fondi sono dettati dal CCNL e, pertanto, sono conseguenti a precisi accordi contrattuali nazionali italiani;
  • la regione Sardegna, in adesione alla prescrizione contrattuale (CCNL 2006/2009 del 17.10.2008 art. 5, comma 1), e di intesa con le OO. SS., ha definito un accordo sindacale recepito con DGR n. 38/27 del 06/08/2009. Tale accordo prevede il riconoscimento del parametro del “valore medio” per la costituzione dei fondi;
  • tali accordi costituiscono un obbligo fra le parti contraenti;
  • la ricostruzione annuale di questi fondi a livello aziendale è mero atto amministrativo contabile, conseguente all’attuazione delle disposizioni contrattuali nazionali e alle risultanze attuative della contrattazione integrativa regionale;
  • il non rispetto rigoroso a livello aziendale delle disposizioni contrattuali nazionali italiane della contrattazione decentrata regionale non è una condizione ammessa dai suddetti Contratti.

Nella AOU di Sassari il Collegio Sindacale con il verbale n. 57 del 04/02/2014 dichiara «… nella costituzione del fondo di posizione non ci si è completamente attenuti alle linee di indirizzo emanate con la delibera RAS 38/27…» Rilasciando però un parere favorevole alla costituzione del fondo perché comporta minori costi aziendali sulla spesa del personale, in parole povere … nulla osta perché l’azienda risparmia … e i dipendenti ingoiano amaro con uno stipendio non consono!
Ma per la dirigenza medica AOU non è sufficiente, ci si mette anche il Direttore Generale dell’Assessorato della sanità a profondere perle di saggezza e con la nota 26393 del 7 luglio 2017, fornisce alcune indicazioni operative per la corretta applicazione dei fondi per la dirigenza medica:

  1. le linee di indirizzo regionali non sono retroattive, quindi secondo il pensiero del DG, visto che il CCNL va dal 2006 al 2009, il criterio del valore medio vale dal 2009, e non dal 1 gennaio 2006, cioè da quando è valido il nuovo CCNL;
  2. siccome i fondi 2007-2012 sono già certificati dal collegio sindacale con il verbale n. 57 del 04/02/2014 (quello che dice che i conteggi non sono esatti ma che siccome fanno risparmiare l’azienda vanno bene), il conteggio inizia dal 2013.

In sintesi la Direzione Generale della Sanità cancella con una semplice nota un credito di oltre 6.000.000 di euro per Dirigenza Medica dell’AOU di Sassari, credito riferito agli anni 2007/2015, venutosi a creare per effetto dell’errata costituzione ed incremento del Fondi contrattuali dall’AOU di Sassari.
Non solo, poiché i fondi contrattuali del 2015 costituiranno la base di calcolo per l’anno 2016 e successivi, stante l’attuale sistema pensionistico contributivo, qualora l’Azienda procedesse tenendo conto della nota della Direzione Generale della Sanità, il danno prodotto nei confronti della Dirigenza Medica dell’AOU di Sassari è destinato a proiettarsi sul futuro, per tutta la durata della vita lavorativa e fino all’ultimo assegno pensionistico percepito.
È proprio ora di smetterla!
Si calcolino i fondi dovuti contrattualmente in coerenza con il CCNL e con gli accordi sindacali regionali, si risarcisca chi è stato defraudato del giusto compenso e delle indennità dovute e si chieda scusa per 15 anni di incapacità a danno dei dipendenti.

On. Augusto Cherchi

Be the first to comment on "Fondi stipendiali dei Dirigenti Medici AOU Sassari: è ora di finirla!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*