Pianificazione urbanistica: ennesimo scippo di dignità ai territori a favore della Città Metropolitana

Con il Decreto n. 13 del 29 ottobre 2018 l’Assessore regionale degli Enti Locali ha disposto la riduzione da 7 a 6 dei Servizi della Direzione Generale della pianificazione urbanistica territoriale e della vigilanza edilizia istituendo, in luogo dei Servizi di Tutela di Oristano e di Nuoro, attualmente esistenti, un unico Servizio denominato “Servizio Tutela del Paesaggio e Vigilanza della Sardegna Centrale”.

Prima degli ultimi interventi di “razionalizzazione” della struttura organizzativa della Regione Sardegna l’Amministrazione regionale contava 120 Servizi dei quali ben 103 con sede a Cagliari e solo 17 dislocati nel resto del territorio della Sardegna. La creazione di un unico Servizio Tutela e vigilanza per l’intera Sardegna Centrale rappresenterebbe un’ulteriore riduzione della presenza della Regione nel territorio e segnerebbe una maggiore sproporzione tra le strutture regionali aventi sede nella Città Metropolitana di Cagliari e quelle dislocate nel resto dell’Isola.

I gravissimi problemi di spopolamento dei piccoli Comuni, la marginalizzazione dei territori periferici, la desertificazione antropologica di interi territori della Sardegna sono dovuti, principalmente, alla costante diminuzione dei servizi all’utenza, al trasferimento delle rappresentanze istituzionali e delle sedi decisionali quasi sempre in direzione del capoluogo regionale. Le suddette decisioni di riorganizzazione si pongono in palese contraddizione con le politiche finora realizzate dall’attuale governo regionale, improntate ad assicurare la sopravvivenza dei piccoli Comuni e dei territori marginali dell’Isola.

Il Gruppo Consiliare Partito dei Sardi ha denunciato i problemi conseguenti all’attuazione del suddetto Decreto con un’Interrogazione – primo firmatario l’On. Augusto Cherchi. Con l’Interrogazione si chiede di valutare l’opportunità di effettuare un’analisi costi/benefici, una ponderazione dei vantaggi che deriverebbero in capo all’utenza in rapporto alle decisioni di razionalizzazione contenute nel Decreto e la sospensione dell’’iter di istituzione del Servizio Tutela del Paesaggio e Vigilanza della Sardegna Centrale in luogo dei Servizi Tutela di Oristano e di Nuoro attualmente esistenti.

Augusto Cherchi, Consigliere del PdS nel Parlamento sardo

Be the first to comment on "Pianificazione urbanistica: ennesimo scippo di dignità ai territori a favore della Città Metropolitana"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*