News

Sanità in Sardegna. Tempo scaduto!

Da troppo tempo parliamo di argomenti che, infastidendo l’Assessore della sanità e il suo staff, ottengono solo l’effetto delle spalle che si sollevano in segno di sufficienza, salvo poi far cadere le braccia ai pazienti…

Read More


Sanità: chiediamo correttezza

Ieri nel Parlamento sardo abbiamo presentato una mozione, io primo firmatario, in merito alla mancata applicazione del documento di ridefinizione della rete ospedaliera della Regione Autonoma della Sardegna.

La mozione impegna il Presidente della Regione e l’Assessore dell’Igiene e Sanità a riferire in Aula in ordine alle problematiche sorte per la mancata attuazione del documento e sugli specifici atti


Proseguono gli incontri del Partito dei Sardi

Giovedì 17 maggio ad Alghero, alle ore 19:00, con  l’Assessora comunale delle Politiche sociali e sanità Angela Cavazzuti, si parlerà della rete ospedaliera del territorio. L’iniziativa è aperta a tutti.    


La miopia politica, difetto ‘democratico’

Bosa, ma soprattutto i suoi cittadini, si stanno faticosamente rialzando dopo la rovinosa alluvione che ha devastato il territorio,  provocando ingenti danni a famiglie e imprese. Quello che è accaduto, appena una settimana fa,  deve…



Approvata la legge sulla dislessia!

Questa mattina il Consiglio regionale ha approvato, all’unanimità, il testo unificato “Norme in materia di Disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)”. Si pone fine ad anni di discriminazioni nei confronti dei bambini intelligenti, più o quanto i…


CONFERENZA STAMPA DEL 2 MAGGIO.

I Consiglieri del Partito dei Sardi hanno illustrato le ragioni di due interrogazioni che riguardano alcune gravi criticità della sanità sarda. In particolare, ho esposto il contenuto dei due documenti che riguardano la grave situazione…



Territorio, viabilità e sviluppo

di Augusto Cherchi – Consigliere regionale del Partito dei Sardi

Non è banale quello che successo ieri.
I vertici regionali Anas e dell’Assessorato ai Lavori Pubblici vengono per la seconda volta nel nostro territorio per pianificare interventi per 10 milioni di euro su una delle principali direttrici viarie della Planargia e del Marghine.
Non è banale che i sindaci del territorio Planargia e Marghine abbiano discusso assieme di un argomento di interesse comune e non del singolo campanile.